Releases

Allarga Lo Stretto

Brigantini
Review

Allarga lo stretto vuol essere uno slogan, un modo di dire, di pensare, di agire.

Nell’infinita disputa che contrappone i favorevoli al ponte sullo Stretto agli oppositori di tale faraonica opera si inseriscono i Brigantini che auspicano interventi Divini o paranormali affinché la distanza tra la terraferma e l’isola  miracolosamente aumenti portando la Sicilia oltre  Gibilterra.

È il momento di dire basta agli stereotipi del Siciliano tipo, alle donne baffute, alle lupare, alle coppole, alle classi politiche che, a prescindere dal colore o dall’ideologia non hanno mai fatto gli interessi dell’isola creando ecomostri  quali Priolo, Gela e Milazzo a scapito delle uniche vere fonti di ricchezza della Trinacria e cioè il turismo e l’agricoltura.

Classi politiche che hanno sfruttato l’Autonomia solo per far aprire le scuole 9 giorni dopo il resto d’Italia….perchè da noi, fa caldo!

Il ponte sullo stretto penalizzerebbe ancor di più l’economia gastronomica Siciliana bypassando l’arancino del traghetto  che tanto è caro al viaggiatore medio Italico.

Per meccanismi economici oscuri importiamo arance dal Marocco, dalla Spagna e dalla California mentre le nostre vanno al macero…ma in compenso esportiamo la FIAT…da qui si deduce che il Piemonte, dai Savoia, passando per Garibaldi per arrivare alla famiglia Agnelli sia stato la rovina della Sicilia.

Ne destra ne sinistra, saremo anche terroni ma siamo Siciliani…non rompeteci i c….